Corona in Schleswig-Holstein: stazioni di prova aggiuntive per i viaggiatori

Per chi ritorna dall'estero, inizialmente verranno stabiliti test gratuiti nello Schleswig-Holstein

Reklame

I test Covid-10 vengono inizialmente eseguiti gratuitamente in varie stazioni per i viaggiatori che rientrano nello Schleswig-Holstein. Foto: Henze

Attualmente sta diventando evidente che coloro che ritornano dal viaggio in particolare stanno contribuendo sempre più al processo di infezione nello Schleswig-Holstein. Al fine di contrastare questo precoce, le stazioni di prova sono installate in importanti punti di ingresso, compresi i porti. Gli Schleswig-Holstein che arrivano dall'estero - indipendentemente dal fatto che provengano da un'area a rischio o meno - hanno l'opportunità di essere testati per un'infezione acuta da virus in queste località dello Schleswig-Holstein.

Ministro della salute Dr. Heiner Garg: “Con le opzioni di test estese, specialmente nei punti di ingresso, i viaggiatori di ritorno - specialmente quelli che rientrano dalle aree a rischio - dovrebbero poter essere testati. Oltre alle nuove opzioni di test, il Ministero della Salute informa anche i viaggiatori di ritorno sulle norme attuali e sui loro doveri in dieci lingue diverse. "

Puoi trovare informazioni qui: www.schleswig-holstein.de/coronavirus-einreise  

Le strutture di prova saranno installate nel porto di Kiel, a Lubecca, nel porto dei traghetti di Puttgarden a Fehmarn e al valico di frontiera con la Danimarca sull'A7, area di sosta Ellund. Un'altra opzione di test verrà creata presso la stazione degli autobus nella città di Neumünster. I test possono svolgersi presso le stazioni di prova da venerdì 31 luglio. Un risultato del test è generalmente previsto dopo 24 ore. Coloro che ritornano dalle aree a rischio devono mettere in quarantena fino a quando non ricevono un risultato negativo e riportano all'autorità sanitaria responsabile.

L'Associazione dei medici legali delle assicurazioni sanitarie nello Schleswig-Holstein (KVSH) si aspetta notevoli sforzi supplementari a causa della fine della vacanza. "Poiché i medici residenti sono responsabili della cura dei pazienti e questo potenziale è limitato anche se è necessario il supporto, riteniamo giusto che strutture aggiuntive debbano essere utilizzate senza l'uso diretto della capacità medica del contratto",

ha detto il vicepresidente del Dr. KVSH Ralph Ennenbach: “Come KVSH siamo felici di poter contribuire a centri di smear prevalentemente mobili, che si basa sull'iniziativa dei laboratori. Questo crea una buona offerta per chi ritorna da aree ad alto rischio. "

Anche il porto dei traghetti di Puttgarden ha una stazione di prova. Foto: Sopha

Secondo una ricerca della KVSH, nelle ore di punta sono attesi circa 55.000 vacanzieri alla settimana, di cui circa 40.000 dall'estero. Il flusso di pazienti dovrebbe quindi essere gestito in modo tale da mettere a dura prova il sistema ambulatoriale dei medici residenti. A tale scopo verranno utilizzati anche i centri di smear mobili. Deve rimanere aperto al momento se la struttura dei centri smear mobili, comprese le offerte da aggiungere in pratica, è sufficiente. In caso di dubbio, ulteriori aggiunte devono essere prese in considerazione insieme allo Stato o all'ÖGD.

“Ora dipende soprattutto da come ci comportiamo tutti mentre superiamo la pandemia. Le vacanze, il periodo migliore dell'anno, sono una sfida speciale quest'anno. Possiamo tutti contribuire a fermare la diffusione del virus corona attraverso il nostro comportamento durante e dopo il viaggio. Per favore aiutaci in questo ", afferma il Dr. Alexandra Barth, direttore medico del dipartimento sanitario della città di Neumünster, coinvolta nel progetto per il servizio sanitario pubblico.

Reklame

Lascia un commento ora

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*


Questo sito Web utilizza Akismet per ridurre lo spam. Ulteriori informazioni su come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.